Sotto l’effetto di cocaina, ha scambiato la madre per un ladro e ha provato a strangolarla. Una notte di eccessi per un uomo di 41 anni che aveva assunto una “massiccia quantità di cocaina” e che è stato arrestato dai Carabinieri. L’uomo ha sequestrato la madre per oltre un’ora e tentato di ucciderla stringendola al collo.

Quando la donna è riuscita a divincolarsi si è rifugiata da una vicina. L’uomo nel frattempo si è barricato in casa e ha cominciato a distruggere alcuni oggetti presenti nell’abitazione. Le forze dell’ordine hanno fatto irruzione nella casa e arrestato l’uomo con le accuse di tentato omicidio, maltrattamenti, sequestro di persona e resistenza a pubblico ufficiale. Nell’appartamento i militari hanno trovato anche alcuni grammi di cocaina.

Trasportato in ospedale, è stato proprio il quarantunenne a raccontare l’accaduto: “L’ho scambiata per un ladro”. Come riporta il Resto del Carlino, l’uomo era ancora estremamente confuso quando è arrivato all’ospedale Santa Maria delle Croci, tanto che i medici sono stati costretti a somministrargli una dose di calmante. Il figlio si era presentato allo stesso ospedale soltanto pochi giorni prima, lamentando dei mal di testa. La madre, invece, non ha subito conseguenze gravi e per lei non è stato necessario ricorrere alle cure ospedaliere. L’uomo si trova ancora in ospedale, dove è piantonato dai Carabinieri. Per lui è stata disposta una perizia psichiatrica.