Continua il viaggio di Matteo Renzi per l’Italia a bordo del treno partito in ritardo questa mattina dalla stazione Ostiense di Roma. Il segretario del Pd al suo arrivo, dribbla le telecamere e approfittando del ritardo si fa offrire un caffè da Roberto Giachetti. E poi ripassa le tappe del suo tour: “Ci hanno fatto due palle come un cestello sull’idea di vedere questo ponte”, dice Renzi parlando al ministro Graziano Delrio della prima tappa a Minturno sul ponte Borbonico. Sempre a Delrio, poi: “Facciamo i focus group sul perché la gente non vota Renzi”. Insomma, nell’attesa del treno il segretario Pd ha una campagna elettorale da preparare, tra e-news, slide e tappe per l’Italia

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alessandro Di Battista non ne poteva più, ma per il M5s è un disastro

next
Articolo Successivo

M5S, Dibba-Test tra i parlamentari. Dentro o fuori? Da Colletti a Colonnese ecco chi dice no al secondo mandato

next