“In Sicilia nel silenzio dei media è accaduto un fatto gravissimo. Un candidato è stato arrestato. Sono necessari provvedimenti immediati per garantire la trasparenza e legalità del processo di voto del 5 novembre”. Così il candidato pentastellato Giancarlo Cancelleri con Luigi Di Maio dove illustreremo le nostre proposte. “Chiediamo all’Osce l’invio degli osservatori internazionali in Sicilia per monitorare il corretto svolgimento delle elezioni, siamo molto preoccupati per il rischio voto di scambio”. Ha detto Di Maio, che poi ha aggiunto: “Chiediamo a Bindi di rendere noto l’elenco ufficiale degli impresentabili prima del voto”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sondaggi, il M5s è il primo partito: il Pd insegue. Lega e Fi continuano a crescere

prev
Articolo Successivo

Elezioni Sicilia, Di Maio: “Chiediamo all’Osce l’invio degli osservatori per vigilare sul voto di scambio”

next