Quando il governo Renzi mise la fiducia sull’Italicum, Forza Italia e Renato Brunetta gridarono al “fascismo renziano”. Ora, due anni dopo, con il governo che ha chiesto ancora una volta la fiducia sulla legge elettorale, questa volta il Rosatellum bis sostenuto pure da Fi, il capogruppo forzista sembra aver cambiato idea: “Io incoerente? Questa volte è una legge condivisa con parte delle opposizioni, magari non sono quelle che piacciono al Fatto”, ha replicato Brunetta. Peccato che anche la (presunta) alleata di Fi, Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia) abbia parlato di “scandalo” sulla fiducia, scagliandosi contro il Rosatellum bis: “La loro è una posizione legittima, ma noi vinceremo le elezioni con il centrodestra. Siamo felici perché abbiamo contro giornali come il Fatto Quotidiano e Repubblica”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Legge Elettorale, Meloni: “Non si fidano dei loro deputati, come fanno a chiedere voto ai cittadini?”

next
Articolo Successivo

Legge elettorale, dibattito in aula in attesa del voto di fiducia. Rivedi la diretta

next