“Tell me more, tell me more”. I Cinematti hanno sempre qualcosa da dirsi. C’è sempre un film di ogni genere o di ogni epoca di cui parlare o sparlare, discutere o sorridere. E anche quest’anno hanno deciso di organizzare una festa nazionale per far incontrare tutti gli iscritti e le iscritte che lo desiderano: tutte le informazioni qui.

Festa che culminerà con la visione di Grease (in versione originale con i sottotitoli in italiano) il film cult diretto da Randal Kleiser e interpretato da John Travolta e Olivia Newton John. Appuntamento al cinema Beltrade di Milano, che ha appena completato i suoi lavori di restyling, venerdì 29 Settembre a partire dalle 19,30. Tutti possono partecipare portando i propri amici. Anche chi non è cinematto, ma sta per diventarlo o non lo sarà mai. Come sempre, nella tradizione delle feste cinematte, chi vuole porterà qualcosa da condividere, da bere o da mangiare. Carla, ad esempio, preparerà teglie di lasagne e altre leccornie, che sicuramente contribuiranno ad incoraggiare la convivialità della serata.

I cinematti arriveranno da tutta Italia, dalla Sicilia al Trentino, e molti hanno già preannunciato la loro partecipazione attraverso un clippino “fai da te” che poi hanno pubblicato sulla bacheca del gruppo (hashtag #festacinematta). Ognuno a modo suo: cantando, suonando, recitando.

Sono tante le ragioni che spingono i cinematti a incontrarsi di persona. Innanzi tutto il desiderio di poter finalmente uscire dalla dimensione virtuale, ridurre le distanze del web, e potersi confrontare faccia a faccia su tutti quei temi che durante l’anno generano sia dibattiti che polemiche costruttive. Quali sono stati i film più amati della scorsa stagione, per esempio. Un sondaggione tra tutti i membri ha stabilito che gli archi narrativi di Animali notturni hanno avuto la meglio di un soffio su Another day of sun e le coreografie di La la land. Ma tutto questo appartiene già al passato.

Oggi l’attualità è Dunkirk, e lo scontro tra estimatori del cinema di Christopher Nolan e tra quelli che non sono stati raggiunti da nessuna emozione ha già provocato mal di pancia e battute al vetriolo. Poi ci sono quelli che partecipano alla feste per curiosità, per conoscere nuove persone, possibilmente con affinità e interessi simili. C’è chi sfida la propria timidezza e si lancia senza paracadute lasciandosi trasportare da una nuova esperienza soprattutto umana. E infine ci sono quelli che cercano nuove compagnie, ma anche un fidanzato o una fidanzata o che tentano semplicemente di rimorchiare allegramente. Sono ormai centinaia i casi a nostra conoscenza che ha portato a queste diverse opzioni.

La scelta di proiettare “Grease” è solo un pretesto per entrare in un clima di festa. I protagonisti della serata non saranno Danny Zuko o Sandy Olsson. I protagonisti saranno i Cinematti, con le loro storie, le loro emozioni, la loro voglia di cinema. Al termine del film, la serata proseguirà con uno speciale dj set con musica a sorpresa all’interno della sala del Beltrade.

Sarà sicuramente una bella serata con gente brillante e brillantina.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il Grande Lebowski, John Turturro e lo spin off del film. Ma un cult non può e non deve avere sequel o reboot

next
Articolo Successivo

Film in uscita al cinema, cosa vedere (e non) nel fine settimana del 30 settembre

next