Valentino Rossi effettuerà un test di prova con una Yamaha R6 stradale nella pista di Misano, circuito dedicato a Marco Simoncelli. Obiettivo: valutare il recupero della tibia e perone fratturati in una sessione di allenamento con una moto da enduro lo scorso 31 agosto, la stessa gamba infortunata nel 2010 durante le prove del Gp d’Italia al Mugello. Secondo la Gazzetta dello Sport (notizia rilanciata anche da alcuni siti di motori) il Dottore tenterà tutto il possibile per tornare a gareggiare già nel Gran premio di Aragon del 24 settembre.

L’eventuale esito positivo del test di martedì 19 settembre potrà consentire al pilota della Yamaha, attualmente quarto in classifica nel mondiale piloti a 42 punti dai leader Marquez e Dovizioso, di puntare ad un recupero record. Valentino dovrà, comunque, ottenere il nulla osta del medico di gara per disputare la prima sessione di prove libere in vista della gara nel circuito spagnolo che si terrà il prossimo week-end. In caso negativo, invece, la scuderia giapponese sostituirà il pluricampione del mondo con l’olandese Michael van der Mark, che domenica è arrivato secondo al Gp del Mondiale Superbike.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

MotoGp San Marino, sul bagnato vince Marquez davanti a Petrucci. Terzo Dovi

next
Articolo Successivo

Valentino Rossi: “Parto per Aragon, domenica proverò a correre”. Il Dottore tenta l’impresa che sembrava impossibile

next