Un lungo passamano tra persone di ogni età e provenienza. La scena è stata filmata da un cittadino (Davide Chiaverini) e postata su Facebook. E non è isolata: mostra il lavoro dei tantissimi volontari che in questi giorni stanno dando un aiuto per liberare Livorno dal fango, dopo il nubifragio che ha colpito la città toscana tra sabato e domenica 10 settembre. Un impegno che, come mostrano le immagini, ha unito fianco a fianco persone diverse in un unico obiettivo comune, annullando per una volta differenze anagrafiche e di nazionalità.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Livorno, a spalare il fango arrivano anche i richiedenti asilo: “Ci aiutano a casa nostra”

next
Articolo Successivo

Palermo, i narcos del Sud America sbarcano in Sicilia: “Cocaina nascosta in caffettiere”. 19 misure cautelari

next