Prima la pioggia, poi un giro a dir poco deludente. Inizia molto male il week end delle Ferrari a Monza, dove le Rosse partiranno dalla terza fila nel gran premio d’Italia in programma domani. Davanti a tutti, tanto per cambiare, ci sarà Lewis Hamilton, che con la 69° pole position della sua carriera ha superato il record appartenuto fino ad oggi a Michael Schumacher. Il pilota della Mercedes ha realizzato il miglior tempo in 1’35″554 sotto la pioggia battente precedendo le due Red Bull di Verstappen e Ricciardo, che però partiranno dalle retrovie per aver sostituito tutti i componenti della power unit. Sale così in prima fila il ‘baby’ Lance Stroll, che partirà dalla seconda piazza con la Williams. Molto in difficoltà con le gomme ‘full-wet’ la Ferrari: Kimi Raikkonen scatterà dal quinto posto, subito davanti a Sebastian Vettel, sesto. Per contrastare Lewis Hamilton e la sua Mercedes ora servirà un miracolo.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Formula 1, Gp del Belgio: vince Hamilton, Vettel secondo. Kimi da ottavo a quarto

prev
Articolo Successivo

F1, Gp di Monza – Hamilton, un dominio. Secondo Bottas, Vettel solo terzo – la classifica

next