“La lotta contro le mafie è una grande battaglia di civiltà“. Lo ha detto il ministro Marco Minniti al termine del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato a Foggia dopo la strage a San Marco in Lamis. “E naturalmente su questo fronte è molto importante coinvolgere l’opinione pubblica – ha aggiunto – avere cioè un partecipazione attiva della gente e è per questo che io oggi ho voluto ascoltare i sindaci e i loro consigli. E a loro ho chiesto di essere parte attiva perché serve una sorta di rivolta morale nelle popolazioni di questa Provincia”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mafia Foggia, Minniti: “La risposta dello Stato alla morte di due innocenti sarà durissima. Serve una rivolta morale”

next
Articolo Successivo

Foggia, vietati i funerali pubblici per Romito. L’autopsia conferma: metodo mafioso, finito con un colpo di grazia

next