Alessandro Di Battista, anche senza nominarlo attacca il Pd su lavoro e istruzione. Dalla Sicilia dove in corso il tour in vista delle Regionali di novembre, l’esponente del M5S ha detto: “Sono abituati a prenderci in giro con i bonus e le mancette. Ci fottono un diritto però ci danno la mancetta per farci stare zitti. Fanno così su tutto: ci tolgono il diritto all’istruzione ma intanto danno il bonus studenti, comprati l’Ipad. Distruggono il lavoro inserendo voucher su voucher, rendendo il lavoro estremamente precario. O come gli 80 euro”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lampedusa, a sorpresa il governo torna a battere cassa: vuole le tasse degli ultimi 7 anni. Il sindaco: “Pronti alle barricate”

next
Articolo Successivo

Esercito in Puglia? Sì, ma a bloccare i no Tap. Non a Foggia, dove c’è la mafia

next