Alessandro Di Battista, anche senza nominarlo attacca il Pd su lavoro e istruzione. Dalla Sicilia dove in corso il tour in vista delle Regionali di novembre, l’esponente del M5S ha detto: “Sono abituati a prenderci in giro con i bonus e le mancette. Ci fottono un diritto però ci danno la mancetta per farci stare zitti. Fanno così su tutto: ci tolgono il diritto all’istruzione ma intanto danno il bonus studenti, comprati l’Ipad. Distruggono il lavoro inserendo voucher su voucher, rendendo il lavoro estremamente precario. O come gli 80 euro”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lampedusa, a sorpresa il governo torna a battere cassa: vuole le tasse degli ultimi 7 anni. Il sindaco: “Pronti alle barricate”

prev
Articolo Successivo

Esercito in Puglia? Sì, ma a bloccare i no Tap. Non a Foggia, dove c’è la mafia

next