Karl Thomas-Neumann, alla guida di Opel dal 2013, ha rassegnato le proprie dimissioni. Era nell’aria dopo l’acquisizione del marchio tedesco da parte del gruppo PSA, il cui ad Tavares ha scelto (per ora) come successore di Neumann l’attuale direttore finanziario Michael Lohscheller. “Non ho dubbi che, col passaggio al gruppo Psa, Opel-Vauxhall avrà una posizione ancora più forte e di successo”, ha dicharato l’ormai ex amministratore delegato. Per il quale, secondo alcuni rumors dalla Germania, potrebbero a questo punto riaprirsi le porte del gruppo Volkswagen (sponda Audi), dove Neumann aveva passato gran parte della propria carriera prima di approdare alla casa di Russelsheim.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Porsche 911 Turbo S Exclusive Series, il bolide “artigianale” – FOTO

prev
Articolo Successivo

Abarth 695 Rivale, quando la 500 pepata diventa un tender – FOTO

next