Sale sul palco, eludendo la sicurezza, poi tira un pugno in faccia al rapper e lo manda knockout. L’aggressione è avvenuta a San Diego (Stati Uniti), durante il concerto del rapper XXXTentacion, alias del 19enne domenicano Jahseh Onfroy. Il nome dell’aggressore non è stato ancora reso noto ma, secondo alcune indiscrezioni, il mandante potrebbe essere un altro rapper, Rob Stone, con il quale Onfroy avrebbe avuto un ‘dissing’. Subito dopo il pugno, l’assalitore è stato neutralizzato dalla sicurezza e scortato lontano dal palco

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Russia, ecco il video che svela la macchina della propaganda. E Putin se la ride

next
Articolo Successivo

Scozia, Chiesa episcopale apre alle nozze gay: ‘Scusate per discriminazioni passate’

next