Un capannone per la raccolta e l’eco-riciclo di residui in legno e plastica nell’area di Fusina, a Marghera, ha preso fuoco questa mattina. Dalla zona interessata dalle fiamme si è alzata una densa colonna di fumo nero, visibile a chilometri di distanza, e numerose sono state le chiamate di segnalazione al 115. I video amatoriali sono stati caricato su Youtube da due abitanti della zona (Luca Bog. e MagicBoom)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Tromba d’aria nel bresciano: la furia del vento spazza via il tetto

prev
Articolo Successivo

Musei, il fantasma di quello dell’archeologia subacquea a Grado: dopo 25 anni è solo sul sito

next