A poche ore dalla finale di Champions League a Cardiff, tra Juventus e Real Madrid, a Torino è sempre più alta la tensione per il match che potrebbe riportare in città la “Coppa dalle grande orecchie” dopo 21 anni di attesa. Le sei finali europee perse su 8 disputate non sembrano scalfire l’ottimismo del mister Allegri e dei tifosi bianconeri che appaiono fiduciosi: “Nel 2015 contro il Barcellona non ci credevo, ma quest’anno ce la possiamo fare” racconta uno dei tanti tifosi juventini che abitano fuori da Torino. “Tifare Juve è come uno status symbol per tante persone” spiega un torinese “doc”. I gesti scaramantici e i fioretti tra i tifosi non mancano: c’è chi è disposto in caso di vittoria a ritornare in bicicletta a Portogruaro o ad andare a piedi a Superga, simbolo del Grande Torino, ma solamente dopo aver festeggiato a dovere.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Juventus – Real Madrid, la difesa più forte del mondo contro l’attacco stellare spagnolo: il giorno della finale di Cardiff

next
Articolo Successivo

Juve-Real, Buffon: “E’ ora di fare la storia”. Capello: “Bianconeri con più personalità”. Le formazioni – FOTO

next