Con un lungo giro di campo, accompagnato dalla moglie e i suoi tre figli, Francesco Totti ha salutato la sua Roma, nel suo stadio, l’Olimpico. Tra le lacrime, il capitano giallorosso ha letto un paio di pagine dedicate ai tifosi romanisti. “Il tempo ha deciso – ha detto -. Mi tolgo la maglia per l’ultima volta e la ripiego per bene: ora si spegne la luce, e ho paura”. E poi l’ultimo saluto ai suoi tifosi che ieri in 60mila hanno riempito lo stadio: “Vi amo“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Giro d’Italia 2017, Dumoulin conquista la rosa a Milano

prev
Articolo Successivo

Crotone scusaci, ti avevamo dato per “spacciato” e “inadeguato”: colpa della matematica, che non contempla i miracoli

next