“Roma un anno dopo. La paralisi a 5 stelle“. Si chiama così la convention organizzata a Roma al The Church Village da RomaBella, l’associazione promossa da Roberto Giachetti. “L’incontro di oggi vuole dimostrare che, nonostante il fatto che abbiamo perso le elezioni, vogliamo collaborare lavorando per Roma – ha spiegato Giachetti – .Qui ci sono molte delle persone che sarebbero state nella squadra di governo della Capitale se io avessi vinto le elezioni, che si sono rimboccate le maniche e hanno messo in campo proposte concrete. Noi – continua – abbiamo fatto delibere che riguardano il sociale, il tavolo dell’accoglienza, poi delibere che riguardano la partecipazione dei cittadini, la possibilità di adottare aree verdi, poi ancora delibere sulle famose ‘incompiute’, tante opere abbandonate in città che potrebbero essere affidate e riutilizzate, con la grave carenza che c’è degli spazi sociali.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Consip, Renzi: “Capire se un pezzo di istituzioni ha fabbricato prove false contro altri rappresentanti di istituzioni”

prev
Articolo Successivo

Bersani disposto a coalizzarsi col Pd: “Voglio il centrosinistra”. Ecco le condizioni

next