Nove persone sono rimaste ferite in seguito agli scontri fuori dall’ambasciata turca di Washington tra un gruppo di manifestanti filo-curdi e le guardie del corpo di Erdogan. L’incidente è avvenuto proprio mentre il presidente turco incontrava Donald Turmp presso la Casa Bianca. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni ai media americani, a far scoppiare la rissa sarebbero stati propri i bodyguard del presidente che, una volta superati i cordoni della polizia, avrebbero attaccato i manifestanti (Video tratto dalla pagina Facebook Anca)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Wikileaks, Manning esce dal carcere. A gennaio Assange disse: “Se la liberate, mi consegno agli Usa”

next
Articolo Successivo

Usa, Putin: “Schizofrenia politica. Pronti a dare audio del colloquio Trump-Lavrov”

next