È attesa per lunedì la sentenza del ricorso d’urgenza presentato da Marika Cassimatis, ex-candidata sindaco del Movimento 5 Stelle a Genova, la cui lista è stata esclusa da Beppe Grillo dopo avere vinto le comunarie. L’udienza si è conclusa intorno alle 15 e, all’uscita dal palazzo di giustizia, Marika Cassimatis ha ribadito ai microfoni de ilfattoquotidiano.it di essere ancora iscritta al Movimento, nonostante la sospensione annunciata nella giornata di ieri sul blog di Beppe Grillo, che oggi ha preferito non presentarsi all’udienza.
La richiesta della Cassimatis, difesa in aula dall’avvocato Lorenzo Borré, è quella che venga riabilitata la sua candidatura e cancellata quella di Luca Pirondini, inizialmente secondo classificato, poi scelto dal leader e “approvato” da una consultazione web allargata a livello nazionale.  “Le nostre aspettative restano alte – commenta Andrea Cannavei, legale rappresentante di Beppe Grillo all’udienza odierna – restiamo fiduciosi in attesa del provvedimento del Tribunale”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Svendi-arte, petizione online a tutte le istituzioni per fermare la legge sull’export agevolato del nostro patrimonio artistico

next
Articolo Successivo

Siria, Tajani: “Armi chimiche inaccettabili. Ecco perché ho detto no a evento con ministro siriano”

next