L’uomo che ha accoltellato un poliziotto al Parlamento di Londra è stato ucciso. Diverse persone, riferiscono testimoni sul posto, vengono in questi momenti soccorse dal personale medico di emergenza, mentre è operativo anche un mezzo dell’elisoccorso. Diverse persone sono rimaste ferite sul ponte di Westminster Bridge, travolte da un’auto che si è poi scontrata con le cancellate nell’area del Parlamento. La dinamica dei fatti non è ancora chiara, mentre la zona è stata isolata e sono state dispiegate massicce forze di sicurezza.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Attentato Londra, Parlamento britannico sospende i lavori: “Per favore restate dentro”

prev
Articolo Successivo

Attentato Londra, la gente che fugge poi gli spari. Paura a Westminster

next