E’ morto dopo essere stato trascinato dentro la ruota del suo stesso mulino dalla sciarpa che era rimasta impigliata. E’ quanto accaduto questa mattina a Partinico, nel Palermitano, a un uomo di 74 anni, Rosario Biundo, titolare dell’omonimo mulino. Al momento dell’incidente Biundo indossava una sciarpa che è rimasta impigliata nella macina e che l’ha trascinato tra gli ingranaggi, provocandone il decesso.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e alcuni uomini del 118. I carabinieri indagano su quanto è accaduto.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Andrea Bacci, dietro le minacce all’imprenditore vicino a Renzi un debito da 270mila euro. Due arresti

next
Articolo Successivo

‘Egregio architetto (deceduto)’: Comune scrive ai professionisti (anche a quelli che non ci sono più). Il sindaco: ‘Sono basito’

next