Scontri e tafferugli a Bologna, dove attivisti dei collettivi universitari avevano occupato dal primo pomeriggio la biblioteca di Discipline umanistiche in via Zamboni 36, nell’ambito di una protesta che prosegue da alcuni giorni contro i tornelli all’ingresso. La polizia, chiamata dall’ateneo, è intervenuta in assetto antisommossa per far sgomberare gli occupanti dall’edificio. Ci sono state cariche all’interno e i manifestanti parlano di feriti tra le loro fila (leggi l’articolo e guarda le foto)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Bologna, i collettivi occupano biblioteca dell’università: cariche della polizia e scontri in piazza. “Studenti feriti”

prev
Articolo Successivo

‘Mi vedrai correre’, il cortometraggio omaggio ai terremotati: “Dedicato a chi continua a lottare”

next