A sorpresa è arrivata anche Madonna alla marcia delle donne di Washington, contro l’insediamento di Donald Trump. “La rivoluzione inizia qui”, ha detto la cantante che ha parlato di una rivoluzione “dell’amore“. Quindi si è definita “arrabbiata e scandalizzata” e si è rivolta al nuovo presidente con un “fuck you“. Con la stessa forza ha cantato e ballato ‘Express yourself’, hit del 1989, sul palco allestito nei pressi del Campidoglio. Un intervento, questo della pop star, che ha creato un po’ di imbarazzo ai media che stavano trasmettendo la diretta tv. Madonna, infatti, si è lasciata andare all’uso di parolacce, imbarazzando i network americani che hanno tagliato corto e tolto subito il collegamento. Come successo con la Cnn che si è scusata con il pubblico per il linguaggio volgare della popstar: “Da questo ci asteniamo. Questa è Madonna, non sapevamo quello che stava per dire”, ha detto la conduttrice.

Diventa sostenitore,
fai parte della redazione.
Abbiamo bisogno di te.

I nostri Sostenitori partecipano alle riunioni di redazione in diretta streaming, suggeriscono spunti e notizie, navigano il sito senza pubblicità, consultano gratuitamente l’archivio del giornale. Potranno inoltre accedere al numero di aprile di Fq Millennium e a Loft, la nostra piattaforma Tv, per 3 mesi. Hanno un blog dedicato per pubblicare le loro analisi. Insomma sono fondamentali per la nostra comunità. E in questo periodo di crisi lo sono anche per coprire economicamente parte del lavoro della nostra redazione. Diventa anche tu Sostenitore. Clicca qui Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Israele, Gerusalemme annuncia la costruzione di 566 case nella parte araba

next
Articolo Successivo

Libano, sventato attentato nel centro di Beirut: “poteva essere un massacro”

next