A sorpresa è arrivata anche Madonna alla marcia delle donne di Washington, contro l’insediamento di Donald Trump. “La rivoluzione inizia qui”, ha detto la cantante che ha parlato di una rivoluzione “dell’amore“. Quindi si è definita “arrabbiata e scandalizzata” e si è rivolta al nuovo presidente con un “fuck you“. Con la stessa forza ha cantato e ballato ‘Express yourself’, hit del 1989, sul palco allestito nei pressi del Campidoglio. Un intervento, questo della pop star, che ha creato un po’ di imbarazzo ai media che stavano trasmettendo la diretta tv. Madonna, infatti, si è lasciata andare all’uso di parolacce, imbarazzando i network americani che hanno tagliato corto e tolto subito il collegamento. Come successo con la Cnn che si è scusata con il pubblico per il linguaggio volgare della popstar: “Da questo ci asteniamo. Questa è Madonna, non sapevamo quello che stava per dire”, ha detto la conduttrice.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Israele, Gerusalemme annuncia la costruzione di 566 case nella parte araba

next
Articolo Successivo

Libano, sventato attentato nel centro di Beirut: “poteva essere un massacro”

next