Sembra un ospedale da campo, ma invece è il Santa Maria della Pietà, il presidio sanitario di Nola nel Napoletano, dove dallo scorso sabato i pazienti vengono curati a terra per la mancanza di barelle e posti letto. Il pronto soccorso è andato in tilt con 1.200 pazienti curati in una struttura che offre appena 107 posti letto per un’utenza di oltre 700mila cittadini. Così, dopo le fotografie che hanno fatto del Paese, ora arriva anche un video denuncia realizzato dai familiari dei pazienti e postato su Facebook

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Seguendo Francesco, la Chiesa è credibile solo se i cristiani agiscono

prev
Articolo Successivo

Meningite, un ragazzo di 25 anni morto a Torino. L’epidemiologo: “Nessun allarme”

next