Un team di chirurghi dell’ospedale di Thai Nguyen, nel nord del Vietnam, ha rimosso una forbice di 15 cm rimasta nello stomaco di un paziente per ben 18 anni. L’arnese, riportano i media locali, era stato dimenticato nell’addome del 54enne Ma Van Mhat durante un intervento eseguito nel 1998. Solo un esame con gli ultrasuoni, eseguito a dicembre, ha rivelato l’origine dei continui dolori di cui l’uomo ha sempre sofferto, curati per anni come un’ulcera.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Texas, quando a cadere nel vuoto non è la proposta di matrimonio ma la futura sposa

next
Articolo Successivo

Usa, quando si dice ‘l’amore fraterno’: bimbo di 2 anni salva il gemello con uno sforzo eroico

next