Il 2017 è iniziato nel peggiore dei modi per i livelli di smog in Cina. Gli abitanti di Pechino, dove è stato decretato l’allarme rosso per l’inquinamento, si sono ritrovati in questi giorni avvolti da una spessa nube di smog tossico proprio mentre milioni di loro sono alle prese con il rientro dalle vacanze. Così, dalle immagini riprese da un drone, si vede come l’autostra G4 che collega Pechino con Hong Kong e Macao sia totalmente invasa da auto imbottigliate nel traffico.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Usa, quando si dice ‘l’amore fraterno’: bimbo di 2 anni salva il gemello con uno sforzo eroico

prev
Articolo Successivo

Come Villaggio e Boldi in ‘Scuola di ladri’: ruba il trofeo al campionato mondiale di freccette

next