“Caro popolo di Cuba: è con profondo dolore che compaio per informare il nostro popolo, gli amici della nostra America e del mondo, che oggi 25 novembre del 2016, alle 10.29, ore della notte, é deceduto il comandante in capo della Rivoluzione Cubana Fidel Castro Ruz”. Con queste parole il presidente cubano, Raul Castro, è apparso intorno alla mezzanotte di ieri alla tv di Stato, visibilmente commosso, per leggere un messaggio in cui annunciava la morte del fratello Fidel. Messaggio concluso con lo slogan: “Hasta la victoria siempre”. Raul Castro, ha inoltre reso noto che la salma del lider maximo sarà cremata, “secondo espressa volontà del compagno Fidel”, ha detto, aggiungendo che “nelle prime ore del mattino di sabato” saranno forniti i dettagli sui funerali “fondatore della Rivoluzione cubana”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fidel Castro morto, 1926-2016. La presa del potere, l’embargo, gli incontri con i papi: breve cronologia della sua vita

next
Articolo Successivo

Fidel Castro morto, a Miami gli esuli cubani festeggiano nelle strade: “Era un dittatore, finalmente” – VIDEO e FOTO

next