Un nuovo studio condotto su cavie di laboratorio di sesso maschile ha dimostrato che l’infezione del virus Zika può causare infertilità e riduzione del livello di testosterone. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Nature e ripresi con grande evidenza dalla stampa in Brasile, dove sono stati studiati i primi casi di microcefalia del feto legati all’epidemia. La ricerca dimostra che il virus colpisce il sistema riproduttivo maschile.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili