“Dobbiamo alzare il nostro livello di protezione. Così ho deciso che dobbiamo mantenere l’operazione Sentinella che permette di dispiegare poliziotti e gendarmi sul territorio”. Il presidente francese Francois Hollande interviene a notte fonda, a cinque ore dalla strage di Nizza, dove un tir ha falcidiato turisti e passanti uccidendo almeno almeno 84 persone. Il capo dell’Eliseo parla in diretta tv e comunica le due decisioni del governo a seguito dell’attentato del quale non può “essere negato il carattere terroristico“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Attentato Nizza, Hollande: “Stato di emergenza prolungato, richiamati i riservisti”. Cazeneuve: “Siamo in guerra”

next
Articolo Successivo

Attentato Nizza, Farnesina: “Tre italiani feriti: due gravi. Ma non c’è ancora lista ufficiale”

next