Il Cile fa il bis e torna a Santiago travolto dai tifosi festanti. Come lo scorso anno, Vidal e compagni hanno trionfato nella finale di Coppa America 2016, battendo l’Argentina ai calci di rigore 4-2 dopo lo il pareggio a reti inviolate maturato a seguito dei tempi supplementari. Nei primi 90 minuti la partita è molto nervosa (l’Abiceleste spreca con Higuain) e arriva anche un’espulsione per parte: cartellino rosso per Diaz e Rojo. Dal dischetto sono fatali per l’Argentina, ko nella terza finale in 3 anni tra Mondiale e Coppa America, gli errori di Messi e Biglia.

Sanchez miglior giocatore del torneo – L’attaccante del Cile è stato nominato miglior giocatore della Coppa America del Centenario dopo il successo ai rigori della Roja. L’attaccante dell’Arsenal, che in Italia ha vestito la maglia dell’Udinese e che la Juventus potrebbe acquistare nella sessione estiva di mercato in sostituzione di Alvaro Morata, ha chiuso la competizione con tre gol all’attivo. Il ‘guanto d’oro‘ del miglior portiere è andato al numero uno del Cile Claudio Bravo, a Eduardo Vargas la ‘scarpa d’oro‘ come miglior marcatore della competizione continentale con cinque reti.

Maradona difende Leo Messi – Grandissima delusione per la nazionale allenata da Gerardo Martino che ha portato il numero dieci argentino ad annunciare l’addio alla seleccion. L’Albiceleste, dopo la sconfitta con la Germania nella finale dei mondiali in Brasile e quella sempre contro il Cile nell’edizione 2015 del torneo del continente americano, non riesce a vincere neppure nel match disputato al MetLife Stadium de East Rutherford. “Deve continuare in nazionale, perché ha molto da dare. Lui verrà in Russia in condizioni di diventare campione del mondo”. Con queste parole Diego Armando Maradona interviene in supporto di Lionel Messi in merito alla sua decisione di lasciare l’Argentina. “Mi piacerebbe parlare con lui. Lo hanno lasciato solo – ha aggiunto l’ex Pibe de Oro su Facebook – E io non voglio lasciarlo solo”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Milan, Vincenzo Montella è il nuovo allenatore dei rossoneri: ha firmato un contratto biennale – Video

prev
Articolo Successivo

Higuain, il fratello procuratore: “Gonzalo non rinnova con il Napoli. De Laurentiis non vuole investire per vincere”

next