Prodezze a volte decisive, a volte meno. Tutte di pregevole fattura. Hanno fatto saltare sulla sedia i tifosi nei primi dodici giorni di Europei. Ecco i dieci gol più belli secondo ilfattoquotidiano.it al termine della fase a gruppi.

Cristiano Ronaldo (Portogallo)
Il suo colpo di tacco per il momentaneo pareggio (2-2) del Portogallo contro l’Ungheria è già leggenda. Lo ha pensato in un attimo e realizzato alla perfezione. E oltre ad aver contribuito alla qualificazione dei lusitani, è stata anche la rete che ha fatto entrare Ronaldo nella storia: mai nessuno aveva segnato in quattro diverse edizioni degli Europei. VOTO: 9

Europei 2016, dal tacco di Ronaldo alla serpentina di Eder: la classifica dei 10 gol più belli della prima fase – IL PAGELLONE

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Le pagelle degli Europei 2016, tutto il peggio: sicurezza bocciata, delusione Pogba e portieri non all’altezza

next
Articolo Successivo

Euro 2016 che non t’aspetti: Galles, Irlanda, Islanda, giovani speranze e vecchie conferme. Il pagellone delle sorprese

next