A Schaerbeek è in corso una nuova operazione di polizia, dopo quelle nella notte che hanno portato all’arresto di sei persone. Sarebbe Mohamed Abrini, uno dei super ricercati nell’ambito dell’inchiesta sugli attentati di Parigi e complice di Salah Abdeslam, l’uomo arrestato nell’operazione condotta a Schaerbeek. Lo riferiscono alcuni medio online belgi. Per ora non ci sono conferme ufficiali. L’operazione si sta concludendo

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Giulio Regeni, le menzogne sulla sua morte sono tornate al punto di partenza

prev
Articolo Successivo

Bruxelles, blitz a Schaerbeek. Sospetto colpito dalla polizia: il robot lo ispeziona

next