Istituito il “dicastero del perizoma”, una sottostruttura della Presidenza del Consiglio che promuoverà lo scambio commerciale con l’Iran importando intere navi cariche di foglie di fico. Verranno distribuite nei musei e nelle città d’arte (praticamente in tutta Italia) ogni volta che arriverà un ospite fedele a una versione dell’Islam particolarmente rigorosa. Si stanno pensando anche misure idonee a scoraggiare le minigonne nelle strade attraversate dall’illustre ospite con un decreto già ribattezzato dai Gufi come “coprifuoco della gnocca”.

lupa cerimoniale

Che c'è di Bello - Una guida sulle esperienze più interessanti, i trend da seguire e gli eventi da non perdere.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maledetto il Family Gay

next
Articolo Successivo

Il bullo e la vittima: due facce della stessa medaglia?

next