Carissimi Lettori,

Dopo aver appreso che la presidente della Fondazione Bambini e Autismo onlus Cinzia Raffini metteva in evidenza che “ “Senza i soldi pubblici le famiglie non sono in grado di sostenere le spese delle prestazioni” mi sono subito attivato. Ho scritto un tweet a Debora Serracchiani chiedendole perché non rinnovava la convenzione con la Fondazione Bambini e Autismo onlus. Lei con estrema celerità mi ha risposto: “ In assestamento dati 870mila euro, convenzione pronta e si può firmare lunedì mattina”.

Mi chiedo, come mai il rinnovo della convenzione è in sospeso dal 31 dicembre 2014?

Per ora sono molto felice che ci sia disponibilità e speriamo che la situazione si risolva per il meglio .

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Immigrazione: il dovere dell’accoglienza

next
Articolo Successivo

Lo specchio (irregolare) dei migranti

next