Quando l’animale in acqua scatena la bestia sulla battigia. Un video girato nei giorni scorsi su una spiaggia libera di Fiumicino sta facendo il giro della rete, dividendo il popolo degli amanti dei cani da quello di chi, con buona pace degli amici a quattro zampe, vorrebbe le spiagge libere da animali.

Il filmato, ripreso da un bagnante e postato in rete, mostra la padrona di un cane che (tenendolo al guinzaglio) lo porta a prendere un po’ di fresco a pochi passi dalla riva: “A stronza leva sto cane” le urla un uomo da pochi metri, intimandole di uscire, come a significare che la presenza dell’animale in acqua potesse disturbare gli altri bagnanti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Australia, incontro ravvicinato con la megattera albina. E le immagini sono mozzafiato

next
Articolo Successivo

Cina, rarissimo esemplare di serpente a due teste. Ma è in pericolo perché si rifiuta di mangiare

next