L’aula della Camera ha approvato con 374 sì (185 no) la fiducia sul dl Enti locali. Ora, dopo una sospensione (l’aula riprenderà alle 15,30), si passerà all’esame degli ordini del giorno, quindi ci saranno le dichiarazioni di voto finale e il via libera definitivo, con il quale il decreto potrà essere convertito in legge. Ma il Movimento 5 Stelle non voterà la fiducia e per annunciare il voto contrario ha inscenato un protesta con cartelli “No ai tagli” durante la votazione per la fiducia

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rai, Fico: ‘Freccero? Scelto da M5S della Vigilanza, non c’era tempo per la Rete’

next
Articolo Successivo

Renzi incontra il sindaco Kyoto: “Il mio giapponese si ferma ad arigato”

next