Ogni nuova Ferrari è più delle precedenti, è una regola a cui a Maranello non si scappa. La nuova 488 Spider, le cui prime immagini sono state svelate oggi in attesa del debutto ufficiale al Salone di Francoforte di settembre, è “l’8 cilindri posteriore-centrale più prestazionale di sempre dotata di tetto rigido ripiegabile”. Al posto del tradizionale tetto in tela, la 488 Spider ha un Rht (Retractable Hard Top), che rispetto alla capote di tela pesa anche 25 kg in meno; la nuova copertura si ripiega in due parti sopra il motore e impiega solo 14 secondi per abbassarsi o alzarsi. Il cuore pulsante è lo stesso della 488 GTB, un V8 a 90° turbo da 3.9 litri e 670 CV. Prestazioni? 0-100 in 3 secondi, 0-200 in 8,7. Rispetto alla 458 Spider, dice la casa, “consente livelli di accelerazione in uscita dalle curve superiori del 12% e ha “un tempo di risposta del 9% inferiore”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Faraday Electric, la start-up strappa tecnici ai concorrenti. E annuncia l’elettrica super personalizzabile

prev
Articolo Successivo

Auto volanti, la Terrafugia a decollo verticale in vendita fra 8-12 anni (FOTO e VIDEO)

next