Si fingevano ricchi in cerca di affari e sceglievano le loro vittime cercando tra gli annunci immobiliari, soprattutto all’estero. Tre uomini del campo nomadi di Strada dell’Aeroporto di Torino sono stati arrestati dai carabinieri. Due complici denunciati. I cinque hanno concordato di comprare da un francese una casa di 400 mila euro. “Ti diamo come acconto 30 mila euro in banconote da 200 euro e tu ci dai 15 mila euro in banconote di piccolo taglio”, era l’accordo. Allo scambio hanno mostrato i soldi veri nel primo cassetto ma poi, durante la trattativa, un complice nel mobile ha sostituito le banconote con altre false. I carabinieri hanno sequestrato uno di questi mobili e oltre migliaia di euro di soldi in fac simile

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Poliziotto si traveste da donna: sospeso. Tar e Consiglio di Stato gli danno ragione

prev
Articolo Successivo

Sla, malati in presidio: “Il Fondo stanziato è elemosina, Renzi ci prende in giro”

next