“Per noi è un risultato strepitoso. E’ una bella scossa per il renzismo che ha perso la metà dei voti delle europee. Poi vediamo Renzi fare la vergognosa sceneggiata di giocare con la Play Station“. Nella conferenza stampa di commento alle elezioni regionali, il capogruppo al Senato del Movimento Cinque Stelle, Bruno Marton, attacca Renzi e il presidente del Pd Matteo Orfini. “Dice che hanno vinto in cinque regioni – attacca – non conta se poi ne arrestano uno al giorno”. Sulla vicenda De Luca, Valeria Ciarambino, candidata con i Cinque Stelle in Campania, afferma: “Abbiamo presentato un esposto alla Procura con un dossier completo sulla situazione giudiziaria dell’ex sindaco di Salerno perché Renzi da Presidente del Consiglio deve immediatamente, secondo la legge Severino, decretarne la sospensione senza temporeggiare o accampare scuse”  di Annalisa Ausilio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni Regionali 2015: Campania, De Luca le cambiali, lo spoil system e il partito dei senza partiti

next
Articolo Successivo

Elezioni comunali 2015, a Seregno candidato di Fi in rapporto con clan

next