L’inesperienza conta e ha i suoi costi. Essere giovani non è un merito, succede. E passa veloccissomo”. Questo il giudizio tranchant di Emma Bonino, ospite de ‘L’aria che tira’ (La7), sul premier Matteo Renzi alle prese con la strage dei migranti. “La classe politica – continua Bonino – deve assumersi delle responsabilità, specie su questioni importanti come quelle di cui parlerà oggi al Consiglio europeo. Varrebbe la pena ascoltare chi ha più esperienza di lui”

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lega, Buonanno fa uno spogliarello dedicato a Renzi: “Bugiardo, sei una vergogna”

prev
Articolo Successivo

Grandi opere, M5s: ‘Fatti i nomi di chi è in conflitto d’interessi nella commissione VIA’

next