Non ci saranno ne aumenti di tasse, né tagli di spese”. Così il premier Matteo Renzi in conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri sul Def, il Documento di economia e finanza che verrà varato venerdì prossimo. “Gli ottanta euro in busta paga sono strutturali, abbiamo diminuito le tasse per 18 miliardi nel 2015, cercheremo di proseguire questa riduzione anche nel 2016” spiega ancora il presidente del Consiglio. “I titoli dei giornali di questi giorni sono falsi, non si aumenteranno le tasse locali” aggiunge. “Non è tempo di chiedere sacrifici ai cittadini, se verrà tagliato qualche consigliere in alcune partecipate quello non lo chiamo taglio di spesa – prosegue il premier – il sacrificio dei politici è cosa positiva”  di Irene Buscemi

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Giovanni Berlinguer, Fedeli: ‘Con lui sinistra sarebbe stata più larga’ poi piange

prev
Articolo Successivo

Def, De Magistris: “A Napoli si rischiano tagli per 100 milioni, è insostenibile”

next