Il giorno dopo l’assoluzione definitiva di Silvio Berlusconi nel processo Ruby, la sua compagna Francesca Pascale esterna la sua felicità: “Dopo cinque anni di calunnie e fango mediatico basati su pettegolezzi e invidia sociale finalmente la verità ha vinto. Anche nei tanti momenti difficili il rispetto e la fiducia nella magistratura non mi sono mai venuti meno. Sono sempre di più onorata e orgogliosa di stargli accanto“. E ancora: “Ringrazio il Presidente – prosegue Pascale – che per amore dell’Italia ha avuto il coraggio e la forza di resistere a tutto e a tutti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Livorno, tra incompatibili e flop sulle partecipate la missione M5s resta a metà

next
Articolo Successivo

Processo Ruby, Berlusconi assolto: “Ringrazio magistrati, prova di indipendenza”

next