Maria Serraino è stata una delle prime donne in Italia a farsi dare l’ergastolo per mafia. La conoscono tutti come Mamma eroina. Il nomignolo se l’è guardagnato quando, negli anni Settanta, conquistò il mercato della droga di Milano: l’incontro con Maria Serraino è avvenuto quasi per sbaglio. E’ stata la nipote Marisa, protagonista di Lady ‘ndrangheta – il documentario di Beatrice Borromeo sulle Madrine prodotto da Wildside in onda stasera, alle 21, su SkyTg24 (canale 100 e 500 di Sky, canale 27 del Digitale Terrestre) – a raccontare di quella casa meneghina in piazza Prealpi, dove i Serraino abitano ancora. E dove, oltre quarant’anni fa, fu allattata proprio da sua nonna. Guarda il promo del documentario

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Roberto Helg, Orlando: “Stop ai professionisti dell’antimafia, così nascono storture”

prev
Articolo Successivo

Agende Rosse, in diretta l’incontro ‘Lotta alla mafia’ con Travaglio, Guzzanti e Di Matteo

next