Grazie alla terza versione di AirDroid, rilasciata in questi giorni, Whatsapp sbarca sui computer. Attraverso la nuova interfaccia AirMirror, l’app consentirà di chattare con i propri contatti direttamente dalla tastiera di un Pc con sistema operativo Windows o di un Mac Os. Sarà possibile controllare tutte le app sui dispositivi Android ma anche gestire telefonate, inviare e ricevere sms e trasferire file.

All’arrivo di una notifica, che verrà visualizzata sullo schermo del computer abbinato al dispositivo, si può aprire la finestra di dialogo con il cellulare o il tablet. La funzione per adesso è disponibile solo i “device rooted”, ma Sand Studio sta mettendo a punto anche la versione per tutti.

Da Il Fatto Quotidiano del 9 dicembre 2014

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Eredità digitale, il destino di dati e account dopo la morte dell’utente

prev
Articolo Successivo

Facebook e Twitter, addio privacy: i social “spiano” pc, smartphone e tablet

next