“Sono contento che Matteo Renzi sia a capo del governo”. L’ex ministro alle infrastrutture del governo Berlusconi Pietro Lunardi partecipa alla cerimonia di abbattimento dell’ultimo diaframma nella galleria Val di Sambro, sulla tratta Bologna-Firenze, ed esalta il premier dello Sblocca Italia. Il tunnel in questione era l’ultimo rimasto da scavare della Variante di valico, l’autostrada che dovrà affiancare l’attuale A1 nel tratto Bologna-Firenze. L’opera però ha rimesso in movimento una frana che fa muovere il paesino di Ripoli. “Purtroppo – spiega l’ex ministro al Fatto Tv – quando si attraversano terreni come questi si vanno a risvegliare delle frane già esistenti e c’è un leggero risentimento, ma una volta passati si blocca tutto”. Lunardi, oltre ad autorizzare la Variante di Valico da ministro nel 2001, è stato con la sua ditta anche il progettista degli scavi in galleria. Ma, secondo lui, non c’è mai stato conflitto di interesse: “Durante il periodo in cui ho fatto il ministro ho sospeso i lavori. Poi li ho ripresi. In questi casi chi più ne sa più ne metta” di David Marceddu

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bologna, Salvini giustifica la fuga in auto: “Attivisti investiti? Ci avrebbero ammazzato”

next
Articolo Successivo

Sblocca Italia, trivelle in Val padana, attivisti: “Preoccupati conseguenze del progetto”

next