Uno sciame sismico è in corso tra Toscana ed Emilia Romagna, tra le province di Forlì ed Arezzo. Al momento la scossa di terremoto più rilevante è stata di magnitudo 3.2, registrata a 00:23 con ipocentro a 15,6 km di profondità ed epicentro in prossimità di Bagno di Romagna e Verghereto nel Forlivese e Chiusi della Verna nell’Aretino. Lo sciame sismico, con otto scosse percepite, è iniziato subito dopo la mezzanotte. Al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alluvione, le mani dei politici su Genova

next
Articolo Successivo

Torino, blitz degli studenti al corteo Fiom: la polizia lancia lacrimogeni

next