“Gli studenti hanno fatto bene a contestare Grillo”. Parla Paolo Putti, ex candidato sindaco del Movimento 5 Stelle a Genova. “Dobbiamo lavorare sulla consapevolezza dei giovani affinché capiscano se diciamo cavolate o meno”. E sulle scuse rivolte alla cittadinanza dice: “Non sono stato in grado di portare avanti il mio mandato: dovevo costringere quest’aula a fare il bene della città e non l’ho fatto. Sindaco, se lei si dimette sono pronto a rimettere il mio mandato”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Rossi: “Non condivido il metodo che usa Renzi, deve interpellare forze sociali”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Rossi: “I giovani devono risollevarsi”

next