La ricostruzione dei due ragazzi che erano assieme a Davide Bifolco, il ragazzo ucciso da un colpo di pistola da un carabiniere dopo un inseguimento. I ragazzi raccontano che uno dei due militari di pattuglia ha esploso un colpo in aria, mentre l’altro ha mirato, ad altezza d’uomo, contro Davide. L’episodio quando i ragazzi erano a terra, essendo caduti dal motorino durante l’inseguimento: “Quando Davide si è alzato, il Carabiniere ha fatto fuoco”  di Andrea Postiglione

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nuovo attacco No Tav: militanti incappucciati irrompono nel cantiere di Chiomonte

next
Articolo Successivo

Davide Bifolco, la disperazione del padre del ragazzo ucciso a Napoli

next