E’ ottimista la cancelliera Angela Merkel sull’esito della finale tra la sua Germania e l’Albiceleste al Maracanà di Rio de Janeiro: “L’Argentina non va sottovalutata, ma io scommetto sulla vittoria”. Merkel si sbilancia e spinge la Germania verso la conquista della quarta Coppa del mondo della sua storia dopo quelle vinte nel 1954, 1974 e 1990. A differenza della presidente argentina, Cristina Kirchner, la Merkel assisterà alla sfida sulle tribune del Maracanà.

Intervistata dalla Zdf, Angela Merkel ribadisce grande fiducia nella squadra capitanata da Lahm, ma allo stesso tempo si rende conto che l’ultimo ostacolo sulla strada del trionfo non è dei più morbidi: “La chance c’è, ma non è facile. Una squadra europea non ha mai vinto i Mondiali in un Paese sudamericano, quindi io faccio l’in bocca al lupo alla squadra”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Brasile 2014, la Federcalcio verdeoro conferma Felipao Scolari

prev
Articolo Successivo

Germania – Argentina, Sabella: “La finale? Serve la partita perfetta”

next