A poche ore dal match contro la Costa Rica, che vale un posto in semifinale, il tecnico dell’Olanda Van Gaal è ancora indeciso se schierare o meno Van Persie. L’attaccante, infatti, non si allena da due giorni per una contrattura alla coscia, ma vuole esserci a tutti i costi, altrimenti dentro Huntelaar. L’infortunato De Jong verrà sostituito da De Guzman, anche Sneijder non è al meglio. Per la Costa Rica l’unico cambio è legato alla squalifica di Duarte, al suo posto Barrantes.

L’ Olanda per continuare a sognare, la Costa Rica per stupire ancora una volta il mondo intero. Questa sera, alle ore 22 italiane, Oranje e Ticos si affrontano all’Arena Fonte Nova di Salvador nell’ultimo quarto di finale del Mondiale brasiliano. Le due formazioni non si sono mai sfidate in una rassegna continentale: l’Olanda è arrivata in tre occasioni in finale (1974, 1978 e 2010) ma non è mai riuscita a conquistare la Coppa del Mondo, per la Costa Rica invece i quarti sono il miglior risultato della storia (solo nel 1990, in Italia, la formazione guidata da Bora Milutinovic era riuscita ad arrivare agli ottavi).

Le probabili formazioni di Olanda-Costa Rica (5 luglio, ore 22.00):

Olanda (5-3-2): Cillessen; Verhaegh, Vlaar, De Vrij, Martins Indi, Blind; Wijnaldum, De Guzman, Sneijder; Van Persie, Robben. A disp.: Krul, Vorm, Janmaat, Kongolo, Veltman, Clasie, Fer, Kuyt, Depay, Lens, Huntelaar. Ct: Van Gaal.

Costa Rica (5-3-2): Navas; Gamboa, Acosta, Gonzalez, Urena, Umana; Bolanos, Tejeda, Borges; Ruiz, Campbell. A disp.: Pemberton, Cambronero, Mirye, Francis, Barrantes, Granados, Calvo, Cubero, Brenes, Miller. Ct: Pinto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Argentina – Belgio, è sfida tra Hazard e Messi per la semifinale

next
Articolo Successivo

Brasile 2014, l’eroe dell’Olanda Krul: “Ripagata la fiducia di Van Gaal”

next