“Ci sono solo medici obiettori”. I pro-stamina, tramite i propri legali, dichiarano che questa è la posizione degli Spedali civili di Brescia per quanto riguarda la somministrazione delle infusioni con il metodo Vannoni per i pazienti che chiedono di accedere al discusso metodo. Le famiglie dei pazienti sperano in una prossima autorizzazione per il medico di Stamina Marino Andolina che ha protocollato oggi la richiesta di diventare collaboratore esterno dell’ospedale. Passaggio formale che gli dovrebbe consentire di somministrare le infusioni ai pazienti in lista d’attesa. “Adesso faremo un esposto in Procura contro la direzione generale degli Spedali Civili e contro i medici che si sono rifiutati” ha detto dopo l’ incontro con la direzione generale della struttura di Brescia Tiziana Massaro, madre di un bambino in cura con Stamina di Alessandro Madron

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Immigrati, Salvini (Lega Nord) in tour al Sud: “Morti e sbarchi? Non con Maroni”

prev
Articolo Successivo

Stamina, Spedali di Brescia: ‘No a infusioni’. Regione Lombardia cerca medici disponibili

next